Immagine non trovata

Carissime e carissimi tutti: mentre rinnovo ancora una volta - a nome anche di mia mamma e di mio fratello - il mio più sincero ringraziamento per la vostra affettuosa vicinanza al nostro dolore, vi invito ora a unirci tutti insieme in preghiera e in amicizia per salutare il nostro caro don Tarcisio. Come sapete, era sua volontà essere sepolto ad Aviatico (la vicinanza a Costa Serina e la visuale sulla chiesa di Miragolo gli ha senza dubbio fatto propendere per questo), per cui d'accordo con i familiari abbiamo ovviamente rispettato i suoi desideri, e sarà tumulato sopra il caro e indimenticato don Pierino. Non possiamo fare, come di prassi in questi giorni, alcuna cerimonia: saremo io e don Valerio ad accompagnarlo nel suo ultimo viaggio terreno da Selvino ad Aviatico. Ma vi vorrei invitare a un gesto di affetto e di preghiera: il piccolo corteo partirà alle 9,45 dalla Chiesa Parrocchiale di Selvino e muoverà verso Aviatico passando, come ovvio, dal paese scendendo da via Santi Patroni. Passeremo in centro al paese e saliremo verso Aviatico. Senza assolutamente uscire dalle vostre abitazioni, bensì affacciandovi alle vostre finestre, vi invito a salutare don Tarcisio facendo "ciao" con la mano, mandando un bacio affettuoso, oppure accendendo una candela o un cero ed elevando al Signore una preghiera di suffragio per lui. Eviterei applausi: a me non sono mai piaciuti nei funerali (ma è un parere mio opinabilissimo), e posso peccare di presunzione, ma credo che don Tarcisio ad un applauso risponderebbe mostrandoci il bastone, come per dirci "Set drè a fà, pò?". Per cui, facciamo sentire a lui il nostro affetto come faremmo con il nostro papà, il nostro fratello maggiore, il nostro nonno...perchè questo era, soprattutto ultimamente, quando sentiva che le forze non erano più quelle di prima e, in confidenza, mi diceva: "Sono agli sgoccioli". Il Signore lo abbia nella gloria. Allora, appuntamento a domani mattina, venerdì 27: mi raccomando, fate un passaparola mediatico! Già fin d'ora grazie per la vostra adesione e, ancora una volta, per la vostra solidale amicizia.

Con affetto, il vostro parroco don Alberto.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 03 Luglio 2020