Consegnata alla signora Marisa Andreini la medaglia in onore del padre Edoardo

Combattente e deportato per due anni in campo di lavoro tedesco

Data:
19 Marzo 2021
Immagine non trovata

Nei giorni scorsi il Sindaco a nome della Repubblica Italiana ha consegnato a Marisa Andreini, nostra concittadina, la medaglia in onore del padre Edoardo Andreini che fu combattente e deportato per due anni in campo di lavoro tedesco. Del periodo la famiglia conserva il carteggio tra Edoardo e la fidanzata che sarebbe poi divenuta sua moglie e madre di sei figli tra cui la nostra Marisa. Originario di Bagnella Edoardo al ritorno dalla guerra emigrò per lavoro all'estero principalmente in Francia e in Belgio. Fu un padre affettuoso e un lavoratore instancabile riuscendo con le fatiche della emigrazione a costruire una bella casa per la propria famiglia. 

Ultimo aggiornamento

Martedi 30 Marzo 2021