Altopiano Selvino Aviatico

Data:
03 Marzo 2020

POSIZIONE

Il paese di Aviatico con le sue tre frazioni ed il comune di Selvino (distanti tra di loro circa 2 chilometri) sono posizionati su di un pianoro, denominato “Altopiano Selvino Aviatico” che si trova nella Val Seriana facente parte delle Prealpi Orobobie.                                                             Questo comprensorio va da Selvino situato ad un’altezza di 950 metri s.l.m. fino ad Aviatico posto a 1.022 metri s.l.m. con la vetta del monte Purito, nel comune di Selvino, che arriva a circa 1.200 metri e la vetta del monte Poieto, nel comune di Aviatico, che raggiunge i 1.360 metri s.l.m.

ALTOPIANO SELVINO AVIATICO

La sua fama nasce dal meraviglioso paesaggio naturale, dalla tradizione dell’ospitalità, dall’efficienza dei servizi e dalle moderne strutture sportive, così come dall’offerta di eventi e manifestazioni che costellano ogni periodo dell’anno, sempre capaci di esaudire i desideri di chi cerca la vacanza a 360 gradi o un week end dal sapore unico.

LA MERAVIGLIA VICINA
A soli 20 km da Bergamo e 60 da Milano, l’Altopiano si concede facilmente ai suoi ospiti. Dal capoluogo, dove si trovano le stazioni di treni e bus, l’autostrada A4 e l’aeroporto internazionale di Orio al Serio, il percorso in auto o in autobus è davvero breve. Ma l'Altipiano può contare anche sul collegamento al fondovalle, in soli 8 minuti, grazie a una panoramicissima funivia: ecco il vanto di iniziare una vacanza con stile!

EVENTI
Vacanze indimenticabili. Ecco la promessa, sempre mantenuta, dell’Altopiano, famoso per eventi, manifestazioni e iniziative di grandissima qualità. Cultura, musica, sport, spettacolo, intrattenimento: ce n’è per tutti e per tutte le fasce d’età nel ricco, infinito cartellone.  E poi “divertimento” è la parola all’ordine del giorno dell’estate, quando scende in campo lo staff d’animazione!

LA CULTURA E LA MEMORIA                               
Sono tanti i fatti, gli eventi e i personaggi che hanno fatto la storia e la cultura delle nostre comunità. Dall’arte del grande pittore Enea Gherardi, detto “il Talpino” o il “Raffaello Bergamasco”, figlio di questa terra, fino alla storia dell’eroe garibaldino Daniele Piccinini (che qui aveva casa). 

Fa parte della cultura anche la speranza che la nostra Sciesopoli seppe restituire a un migliaio di bimbi ebrei orfani, sopravvissuti ai campi di sterminio, oggi divenuto un Museo Memoriale MuMeSE situato all’interno del palazzo comunale. 

E poi ci sono i luoghi della fede: le chiese e i santuari dell’Altopiano raccontano l’essenza di un territorio ricco di spiritualità e amore per l’arte. 
Le parrocchiali, ricche di opere di eccellenti artisti, come le cappelle medievali sono l’ineguagliabile corollario di uno dei più antichi santuari della bergamasca, quello dedicato alla Madonna del Perello.

Benvenuti mille metri sopra il cielo!

 

 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 14 Giugno 2021